Forchir | Friuli Futures Wines: anche Forchir nella più grande ATI vitivinicola italiana
16544
post-template-default,single,single-post,postid-16544,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-15.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Friuli Futures Wines: anche Forchir nella più grande ATI vitivinicola italiana

Friuli Futures Wines: anche Forchir nella più grande ATI vitivinicola italiana

C’è anche Forchir nella nutrita compagine di produttori che anima la grande associazione d’impresa Friuli Futures Wines creata per promuovere il vino friulano sui mercati extraeuropei. L’iniziativa si muove nell’ambito del progetto “Ocm Vino” della Camera di Commerciao di Udine che è anche capofila e animatore.

I Paesi obiettivo per l’edizione 2016 sono: USA, Cina, Russia, Giappone e Canada. Per il presidente dalla CCIAA di Udine Giovanni Da Pozzo: “si tratta della più grande rete d’imprese italiana del settore vitivinicolo. Il lavoro fatto in questi anni dall’ATI dimostra che le nostre eccellenze sanno fare squadra, permettendo al Friuli di farsi conoscere come un territorio unito e di grande valore”.